top of page

IBM AS400: 7 motivi per Analizzare, creare documentazione di un gestionale

Aggiornamento: 15 mar



i 7 motivi per documentare as400
i 7 motivi per documentare as400

Analizzare e creare documentazione di un gestionale IBM AS400 approfonditamente prima del suo processo di modernizzazione è fondamentale.


Analizzare e creare documentazione permette di:


  1. Comprendere a fondo le funzionalità e i processi attualmente in uso, in modo da poterli ottimizzare ed eventualmente integrare con nuove tecnologie. Spesso i sistemi AS400 sono stati sviluppati e personalizzati nel corso degli anni, quindi è importante capire esattamente come vengono utilizzati prima di apportare modifiche che potrebbero impattare sui processi aziendali. Analizzando in dettaglio il sistema si possono identificare aree di miglioramento, eliminare funzionalità obsolete e delineare una roadmap efficace per la modernizzazione.

  2. Valutare i rischi connessi alla migrazione ad un nuovo sistema. Trasferire anni di dati e funzionalità da un ambiente legacy può presentare criticità rilevanti, che devono essere identificate e mitigate attraverso un'adeguata pianificazione. Analizzando le customizzazioni, le integrazioni con altri sistemi e i processi di business supportati, si possono determinare gli elementi più complessi da migrare e prevedere le conseguenze di un'eventuale interruzione del servizio.

  3. Stimare con maggiore precisione tempi e costi necessari per completare il progetto di modernizzazione. Spesso le migrazioni da sistemi obsoleti nascondono sorprese e imprevisti, a causa della scarsa documentazione e conoscenza di queste piattaforme. Analizzando in profondità il sistema AS400 gli sviluppatori possono comprendere l'entità del lavoro necessario per migrare dati e funzionalità al nuovo ambiente.

  4. Individuare le interfacce con altri sistemi interni o esterni all'azienda. I gestionali AS400 sono spesso fortemente integrati con software e piattaforme obsolete, che dovranno essere prese in considerazione durante la migrazione. Identificando tutti i touchpoint critici, si può pianificare come mantenere queste integrazioni o eventualmente riscriverle sfruttando tecnologie moderne.

  5. Valutare la strategia migliore per la migrazione: rifacimento completo, parziale o progressivo del sistema. In base alla complessità e criticità delle funzionalità in uso, si può optare per una riscrittura totale oppure per un'implementazione graduale del nuovo sistema, mantenendo l'AS400 operativo durante la transizione. Analizzando a fondo la situazione si può scegliere l'approccio ottimale.

  6. Mappare chiaramente i requisiti del nuovo sistema, in termini di capacità elaborativa, storage dei dati, sicurezza, integrazioni necessarie. Partendo dalla piena comprensione di come viene utilizzato l'AS400, è possibile definire le specifiche tecniche e funzionali della nuova piattaforma in modo da supportare efficacemente il business.

  7. Pianificare attività di formazione e cambiamento culturale per gli utenti interni. I sistemi legacy sono spesso gestiti da personale con competenze specifiche, che dovrà essere formato adeguatamente sul nuovo sistema e sulle nuove procedure. Analizzando le attività svolte sull'AS400 si possono organizzare sessioni formative mirate ad agevolare il passaggio al nuovo ambiente.


In sintesi, dedicare tempo e risorse ad analizzare in profondità il sistema AS400 legacy consente di migrare le funzionalità critiche verso piattaforme moderne in modo strategico e pianificato.

Evitando di sottovalutare la complessità di questi ambienti, spesso opachi ma con un ruolo chiave nei processi aziendali, è possibile portare a termine con successo progetti di modernizzazione anche complessi, generando benefici concreti per il business. La comprensione approfondita della situazione di partenza è quindi un elemento imprescindibile per traghettare l'azienda nell'era digitale, sfruttando al massimo i nuovi


Quali strumenti usare per fare quest'analisi?


X-Analysis senza ombra di dubbio!


E' è lo strumento principe per le organizzazioni che lavorano con applicazioni su IBM i (AS400). Ecco alcuni dei principali vantaggi e motivi per utilizzare X-Analysis:

  1. Comprensione del Codice: X-Analysis fornisce una visione dettagliata del codice sorgente, facilitando la comprensione di come funzionano le applicazioni e come i diversi componenti interagiscono tra loro. Questo è particolarmente utile quando si lavora con codice legacy o complesso.

  2. Documentazione Automatica: L'automazione della generazione della documentazione del codice sorgente e dei diagrammi di flusso del codice può risparmiare molto tempo e risorse, e garantire che la documentazione rimanga coerente con il codice.

  3. Identificazione delle Dipendenze: X-Analysis è in grado di identificare le relazioni e le dipendenze tra diversi pezzi del codice e tra il codice e il database. Questa capacità è fondamentale per la pianificazione delle modifiche al codice e la prevenzione di problemi non previsti.

  4. Analisi dell'Impatto: X-Analysis può prevedere l'impatto delle modifiche proposte al codice, aiutando a prevenire problemi e a garantire che le modifiche non abbiano effetti collaterali indesiderati.

  5. Rilevamento dei problemi: X-Analysis può trovare problemi nel codice, come codice obsoleto, non utilizzato o problematico, permettendo di migliorare la qualità del codice e l'efficienza delle applicazioni.

  6. Supporto alla Modernizzazione: X-Analysis può aiutare a pianificare e implementare progetti di modernizzazione, identificando le parti del codice che potrebbero beneficiare della modernizzazione e fornendo strumenti per facilitare questo processo.


In conclusione, X-Analysis è un potente strumento che può migliorare notevolmente l'efficienza e l'efficacia del lavoro con applicazioni IBM i. Può aiutare a risparmiare tempo e risorse, migliorare la qualità del codice, prevenire problemi e facilitare la modernizzazione delle applicazioni.

82 visualizzazioni0 commenti
bottom of page