top of page

Perchè IBM RPG e Cobol sono immortali ?

Aggiornamento: 26 feb



IBM RPG e Cobol immortali

RPG (Report Program Generator) e COBOL (Common Business-Oriented Language) sono entrambi linguaggi di programmazione ad alto livello (High-Level Language, HLL) con una lunga storia di utilizzo nei sistemi aziendali.


Sono noti per la loro robustezza e per essere stati ampiamente adottati in ambienti IBM, specialmente su mainframe e sistemi midrange come IBM iSeries (AS/400).

Il confronto tra RPG e COBOL è inevitabile quando si parla di linguaggi di programmazione storici.


Sebbene il COBOL sia più noto per la sua diffusione nel settore bancario e finanziario, RPG ha trovato la sua nicchia nei sistemi IBM AS400, specializzandosi nella gestione e nell'elaborazione dei dati aziendali. Tuttavia, entrambi affrontano sfide simili nell'era della digitalizzazione, dove la necessità di modernizzazione spinge le aziende a cercare soluzioni che possano coniugare affidabilità storica e innovazione.


Entrambi hanno sostenuto le operazioni di business critico per decenni, ma differiscono in termini di sintassi, struttura e aree di applicazione. Il COBOL, ampiamente utilizzato nel settore finanziario, gode di una sintassi più verbosa e di una leggibilità che lo rende ancora pertinente. Il RPG, d'altra parte, è fortemente radicato nei sistemi AS400 e si distingue per la sua specializzazione in applicazioni di reportistica e elaborazione dati.


Retrocompatibilità


La "retrocompatibilità" è una caratteristica importante di entrambi i linguaggi, specialmente in un contesto IBM, e significa che:


  1. Compatibilità con le versioni precedenti: I programmi scritti in versioni precedenti di RPG o COBOL possono essere eseguiti su versioni più recenti dei sistemi operativi IBM senza, o con poche, modifiche. Questo permette alle aziende di proteggere gli investimenti fatti in software nel corso degli anni.


  1. Supporto continuativo: IBM ha continuato a supportare RPG e COBOL nonostante i cambiamenti tecnologici. Sono stati fatti aggiornamenti ai compilatori e agli ambienti di esecuzione per garantire che le applicazioni legacy possano continuare a funzionare e beneficiare delle nuove funzionalità del sistema.


  1. Evoluzione dei linguaggi: Entrambi i linguaggi sono stati aggiornati nel tempo con nuove funzionalità, migliorando l'integrazione con tecnologie moderne senza sacrificare la compatibilità con le applicazioni esistenti. Per esempio, RPG è passato dalla sua forma originale (RPG II) alla versione RPG IV con il formato Full-Free e COBOL è stato aggiornato con standard come COBOL 2002 e versioni più recenti che supportano l'orientamento agli oggetti.


  1. Integrazione con nuove tecnologie: Nonostante la loro età, sia RPG che COBOL sono in grado di interfacciarsi con tecnologie moderne come database relazionali, servizi web e altre API, grazie agli aggiornamenti e alle estensioni fornite da IBM e altri fornitori.


In poche parole, "linguaggi HLL unici a con funzionalità IBM di retrocompatibilità" significa che questi linguaggi sono stati progettati per rimanere funzionali e rilevanti nel tempo, consentendo alle applicazioni scritte decenni fa di continuare a funzionare su hardware moderno con poche o nessuna modifica, pur dando agli sviluppatori la possibilità di sfruttare le ultime tecnologie e pratiche di sviluppo software.


Impatti della retrocompatibilità

La retrocompatibilità nei linguaggi come RPG e COBOL ha notevoli impatti sulla sicurezza e sulla manutenzione, così come presenta differenze sostanziali rispetto ai linguaggi open-source come Node.js, PHP e Java. Ecco alcune considerazioni in merito:


Confronto con linguaggi open-source

Sicurezza:

  • I sistemi che eseguono RPG e COBOL tendono ad essere maturo e stabile, con meno vulnerabilità emergenti rispetto ai sistemi basati su tecnologie più nuove.

  • Gli open-source come Node.js, PHP e Java hanno comunità di sviluppatori molto grandi e attive, il che si traduce in un flusso costante di aggiornamenti di sicurezza, patch e supporto.

  • La sicurezza nei linguaggi open-source dipende dalla rapidità con cui la comunità e gli sviluppatori individuano e risolvono le vulnerabilità.


Aggiornamenti e manutenzione:

  • Le aziende che usano RPG e COBOL possono continuare ad utilizzare il software esistente senza dover riscrivere o sostituire applicazioni funzionanti, il che rappresenta un risparmio significativo in termini di costi e risorse. I linguaggi open-source sono soggetti a rilasci frequenti e possono avere cicli di vita più brevi per le versioni specifiche, richiedendo agli sviluppatori di rimanere al passo con gli aggiornamenti per mantenere la sicurezza e la compatibilità.

  • La retrocompatibilità in RPG e COBOL tende a promuovere cicli di vita più lunghi per il software, riducendo la necessità di aggiornamenti frequenti.


Innovazione e adattabilità:

  • I linguaggi open-source spesso incorporano nuove funzionalità e standard più velocemente rispetto ai linguaggi legacy, permettendo di costruire applicazioni moderne e interattive.

  • RPG e COBOL possono essere meno flessibili in termini di adottare nuove pratiche di programmazione e interfacciarsi con tecnologie all'avanguardia, sebbene gli sforzi di modernizzazione siano in corso.

Conclusione

La scelta tra mantenere sistemi basati su RPG e COBOL o migrare verso linguaggi open-source moderni come Node.js, PHP, o Java dipende da molti fattori, inclusi obiettivi aziendali, risorse disponibili, e requisiti di sistema.


La retrocompatibilità offre stabilità e protezione degli investimenti, ma può presentare sfide in termini di sicurezza e manutenzione se non gestita correttamente.


D'altra parte, i linguaggi open-source offrono agilità e facilità di integrazione con tecnologie moderne, ma richiedono un impegno continuo nella gestione del ciclo di vita del software e della sicurezza.


IBM RPG e Cobol sono immortali ma hanno dei limiti :


- Il Labirinto del Codice Stratificato: Un Eredità Ingombrante

Nonostante i pregi del moderno RPG, le aziende devono spesso fare i conti con sistemi legacy che comprendono miliardi di righe di codice RPG stratificato.

Questa eredità digitale può rappresentare un fardello, ostacolando l'innovazione e la rapidità di adattamento ai cambiamenti del mercato.

La complessità di questi sistemi rende difficile non solo la manutenzione e l'aggiornamento, ma anche la trasmissione delle conoscenze alle nuove generazioni di programmatori.


- Scarsità di nuovi sviluppatori:

Vi è una carenza di giovani programmatori che sappiano usare RPG e COBOL, poiché questi linguaggi non sono comunemente insegnati nei moderni curricula accademici.

Questo crea problemi di successione e trasferimento di conoscenza quando i programmatori esperti lasciano il campo lavorativo.


- Applicazioni poco documentate:

Le applicazioni legacy scritte in RPG e COBOL spesso richiedono modernizzazione per interfacciarsi con tecnologie attuali come servizi web e piattaforme cloud.

Tuttavia, la modernizzazione può essere complessa e costosa, specialmente se il codice originale non è ben documentato o strutturato, come succede quasi sempre.


-Percezione percezione negativa associata a RPG e COBOL:

Come se fossero obsoleti o superati.

Questo può influenzare la reputazione dell'azienda, specialmente quando cerca di attirare talenti o proporre soluzioni a nuovi clienti.

Questi problemi non significano che RPG e COBOL non possano ancora essere efficaci in alcuni contesti aziendali, ma sottolineano l'importanza di valutare attentamente il rapporto tra il mantenimento di sistemi esistenti e l'investimento in nuove tecnologie e piattaforme di sviluppo.


- Navigare tra Miliardi di Righe di Codice:

Per le aziende che operano da decenni, il codice RPG si è stratificato in miliardi di righe, diventando un labirinto quasi insondabile.

Questo accumulo rende estremamente complesse le operazioni di aggiornamento e manutenzione, aumentando il rischio di errori e rallentamenti.

Inoltre, la dipendenza da sviluppatori con competenze specifiche su vecchie versioni del RPG può rappresentare un rischio per la continuità aziendale, soprattutto in caso di pensionamenti o cambi di personale.


X-Analysis:

La soluzione a tutti questi problemi

X-Analysis si propone come il faro per le aziende che vogliono superare i limiti imposti dal codice RPG stratificato. Questo strumento è in grado di analizzare e documentare le logiche e le strutture dei sistemi RPG, trasformando il codice in metadati e facilitando la creazione di flow chart e documentazione automatica. Grazie alla sua potente interfaccia grafica, consente ai team IT di monitorare l'avanzamento dei propri progetti e di ottimizzare gli investimenti software.


 X-Analysis è uno strumento di analisi e documentazione per sistemi IBM i (noti come AS/400, iSeries o System i), che supporta linguaggi come RPG, COBOL e altri. Questo strumento, sviluppato da Fresche Solutions (precedentemente Databorough), è progettato per aiutare le aziende a comprendere, gestire e ottimizzare le loro applicazioni legacy.


Ecco alcune delle principali funzionalità e vantaggi di X-Analysis:

Funzionalità

  1. Analisi del Codice: X-Analysis fornisce un'analisi approfondita del codice sorgente, permettendo agli sviluppatori di comprendere la logica, le dipendenze e le strutture dati delle applicazioni esistenti.

  2. Documentazione Automatica: Genera automaticamente la documentazione delle applicazioni, inclusi diagrammi di flusso, relazioni tra database e programmi, e mappature dei dati, riducendo notevolmente il lavoro manuale necessario per documentare i complessi sistemi legacy.

  3. Diagrammi UML e ER: Crea diagrammi UML (Unified Modeling Language) e ER (Entity-Relationship) per visualizzare l'architettura delle applicazioni e la struttura del database.

  4. Gestione del Cambiamento: Aiuta a identificare l'impatto delle modifiche progettate prima che vengano apportate, riducendo il rischio di errori e problemi di integrità dei dati.

  5. Rifattorizzazione del Codice: Supporta la modernizzazione delle applicazioni legacy attraverso la rifattorizzazione del codice, che può aiutare a rendere il codice più leggibile e mantenibile.

  6. Estrazione delle Regole di Business: Permette di identificare e estrarre le regole di business dal codice legacy, che possono essere utilizzate per informare nuovi sviluppi o migrazioni.

  7. Integrazione con IDE: Si integra con ambienti di sviluppo integrato (IDE) come RDi (Rational Developer for i), facilitando l'uso quotidiano da parte degli sviluppatori.

Vantaggi

  1. Riduzione dei Costi di Manutenzione: Fornendo una comprensione approfondita del sistema, X-Analysis può ridurre il tempo e gli sforzi necessari per la manutenzione del codice.

  2. Miglioramento della Qualità del Codice: L'analisi e la rifattorizzazione possono portare a un codice più pulito e ad alte prestazioni.

  3. Facilità di Modernizzazione: Con l'aiuto di X-Analysis, le aziende possono pianificare e implementare la modernizzazione dei loro sistemi legacy con maggiore sicurezza e efficienza.

  4. Gestione del Rischio: Identificando l'impatto delle modifiche prima dell'implementazione, gli sviluppatori possono evitare problemi e minimizzare i rischi associati alla modifica del codice legacy.

  5. Formazione e Onboarding: La documentazione dettagliata e gli strumenti di analisi agevolano la formazione dei nuovi sviluppatori e l'onboarding degli sviluppatori esperti su parti del sistema che potrebbero non essere familiari.

  6. Supporto Decisionale: Fornisce informazioni vitali che possono supportare le decisioni aziendali in termini di IT, come la valutazione dei costi-benefici della migrazione o della riscrittura delle applicazioni.

X-Analysis è uno strumento prezioso per le organizzazioni che lavorano con sistemi IBM i, specialmente quando si tratta di gestire e modernizzare applicazioni complesse scritte in linguaggi come RPG e COBOL.

Per saperne di più su come X-Analysis può trasformare il modo in cui la vostra azienda interagisce con il codice RPG, cliccate il pulsante sottostante e scoprite come poter volare alto nel cielo dell'innovazione, mantenendo salde le radici della vostra storia IT.







65 visualizzazioni0 commenti
bottom of page